Endry Samoyeds Kennel


Vai ai contenuti

cenni storici

Ben poco si sapeva su questi cani fino alla fine del 1800, quando accrebbe l'interesse di ricerca vesro nuovi territori e la conquista dei poli da parte di uomini coraggiosi che iniziarono ad organizzare spedizioni in queste terre lontane ed affascinanti.
Non tutti diedero molta importanza a questi cani e per risalire alle origini di questa razza bisogna ricordare l'impegno dimostrato dai coniugi inglesi Kilburn-Scoot che dedicarono la loro vita alla ricerca a all' allevamento del Samoiedo.
Questa razza a differenza di molte altre è una razza "naturale" ciò significa che è frutto di una naturale selezione basata su un antico ceppo formatosi spontaneamente in un determinato ambiente, senza subire incroci con altre razze.
La loro provenienza va ricercata in una vasta zona della Russia ed esattamente a est dei Monti Urali e a ovest del fiume Yenisei.
Questi cani prendono il loro nome dall'ononima tribù mongola, seguivano queste popolazioni che per sopravvivere allevavano mandrie di renne,cacciavano e pescavano. In questa zona, inospitale e desertica le possibilità di incroci con altri cani di razze diverse erano praticamente inesistenti, ed è per questo che si formò un tipo di cane di cane con caratteristiche "attitudinali" indispensabile per la loro sopravvivenza: un corpo compatto ricoperto da un fitto pelo con un tipo di tessitura che lo rendeva impermeabile alla neve,orecchie piccole e spesse ricoperte di pelo e molto mobili,coda portata appoggiata sulla schiena e sufficientemente lunga da poter coprire il muso quando il cane dormiva sotto le
bufere di neve, in modo da poter riscaldare le prime vie respiratorie e non far morire il cane stesso, ossatura forte con buona spinta del posteriore e con notevole allungo dell' anteriore in modo da poter coprire più distanza possibile con il minimo sforzo ed aumentando così la resistenza.
Alla fine dell' 1800 furono introdotti in Inghilterra ,dagli esploratori stessi,i primi soggetti di questa razza che non erano esclusivamente bianchi,alcuni erano completamente biscotto o
bianco e biscotto ed il primo Samoiedo presentato in una esposizione nel 1905 e vincitore del primo premio era nero e si chiamava Pedro.
I coniugi Kilburn-Scott costituirono il primo allevamento con affisso prima "Antartic" poi "of Ferningham",famosi furono Antartic Buck e Pearlene, capostipiti dei Samoiedo moderni e che compaiono nelle genealogie di molti grandi campioni sul libro inglese dei pedigree.
Dopo l'allevamento dei Kilburn-Scott ci furono altri allevatori inglesi che contribuirono a fissare i caratteri e redigendo nel 1909 il primo standard ufficiale,riconosciuto e approvato poi dalla FCI.
Fra i tanti allevatori più famosi ricordiamo Mrs. Marion Keyte Perry con affisso "of The Artic";Mrs. Dorothy Perry con affisso "of Kobe; Mrs.Danvers-Smith con affisso "Fairvilla" che a partire dalla campionessa Fairvilla Snow Imp del 1956 , fu un crescendo di successi.

Home | Samoiedo | CUCCIOLI | Gallery | Risultati | Links | Contatti | News | Video | | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu